Abilmente Roma 2019, tante ispirazioni per il lavoro a maglia

Continua fino a domenica Abilmente Roma 2019, Il salone delle idee creative, un evento che apre anche al centro Italia la stagione delle fiere dedicate agli hobby e all’handmade. Nel grande spazio espositivo della Fiera di Roma si dipanano in file ordinate gli stand dei numerosi espositori italiani e dei più esigui espositori esteri, in un alternarsi di tecniche e di materiali, in un continuo di colori e di fermento creativo.

Abilmente Roma 2019 Interno
C’è tanto lavoro a maglia, o knitting come si dice in inglese, in Abilmente Roma 2019. Ce n’è più del solito e con una maggiore varietà di materiali esposti. E poi ci sono i laboratori e i designer con cui scambiarsi idee e imparare nuove tecniche. Bisogna girare tutto il Padiglione 1 dell’Ingresso Est per visitarli tutti.

I designer e i laboratori di maglia

Certamente la designer più sorridente e disponibile, Carla Positano da qualche mese ha iniziato una collaborazione con Lane Mondial. Per questo marchio realizza modelli semplici e originali, come il maglione e il cappello esposti allo stand, dove potete sempre trovarla per farvi guidare nella realizzazione di queste sue idee creative da indossare. Non sapete lavorare ai ferri circolari? Nessun problema! Carla improvvisa un corso gratuito per insegnarti questa tecnica.

Abilmente Roma 2019 Carla Positano e Mondial
Poi ci sono i corsi di Magliuomini, quest’anno tutti dedicati ai calzini. Perché? Perché hanno organizzato un’iniziativa, Il pianeta dei calzini spaiati, metafora del rispetto per le diversità e i matrimoni omosessuali. Tra i corsi di questo fine settimana troviamo quello di Alessandro Estrella dedicato all’avvio dei calzini dalla punta (toe up), quelli di Fabio Quarantotto sul tallone a boomerang e sulla chiusura elastica a maglia dei calzini, nonché quello di Carla Positano sull’avvio di due calzini insieme partendo dal bordo (cuff down).

Lana, cotone, ferri e accessori

Quest’anno gli espositori di lavoro a maglia rappresentano una buona percentuale sul totale, con una interessante varietà di prodotti e di marchi. Tra i filati, una menzione speciale la faccio per Aquilana, di Valeria Gallese, dove ho acquistato delle bellissime matasse di lana prodotta da lei dalle sue pecore in Abruzzo, tinta a mano con prodotti naturali. Una filiera corta dal produttore al consumatore.

Abilmente Roma 2019 Aquilana
La scelta di filati però è ampia e di qualsiasi prezzo. Nei vari stand dedicati al lavoro a maglia trovate i più diffusi marchi come Silke, Lana Gatto, Mondial, Katia, Rowan, Malabrigo, Lana Grossa, Schachenmayr, BBB, Anchor, DMC e persino qualche matassina Urth Yarns. Se siete in cerca di accessori, non manca la scelta tra ferri dritti, ferri circolari, ferri a doppia punta, marcapunti, cavi e cavetti, con i marchi Prym, Addi, Clover, Katia e Mondial.

Per quanto riguarda l’editoria specializzata, gli stand sono principalmente due: Lumina e Corrado Tedeschi Editore. Lumina propone riviste con modelli, da Corrado Tedeschi si possono trovare i libri di Emma Fassio e di Sul Filo dell’arte.

Abilmente Roma 2019 Corrado Tedeschi Editore
Per chi vuole dedicarsi al volontariato con il proprio lavoro a maglia, è presente ad Abilmente Roma 2019 l’associazione di volontariato Il gomitolo rosa, che promuove progetti dedicati alla realizzazione di manufatti a maglia da donare agli ospedali.

Da migliorare ad Abilmente 2019

Certamente manca un’area ristoro confortevole e soddisfacente. Un paio di bar e uno stand di Pizza & mortazza è un po’ poco. I prezzi poi sono folli, almeno al bar dove sono stata io. Portatevi il panino da casa, se potete.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *